Residenza d‘Epoca Hotel Club I Pini Lido di Camaiore

Cosa vedere a Pietrasanta

Pietrasanta fu fondata dal podestà di Lucca, Guiscardo da Pietrasanta, nel XIII secolo. Nel corso dei secoli la città ha subito varie dominazioni: lucchesi, pisane, genovesi, francesi e infine fiorentine. Da sempre città sensible all’arte e soprattutto alla scultura per la sua vicinanza con le cave di marmo, Pietrasanta è diventata il punto di riferimento per gli artisti della Versilia.
Il suo patrimonio artistico comprende infatti pregevoli opere di famosi maestri dello scalpello. Ricerche storiche segnalano il passaggio del grande Michelangelo, che qui abitò mentre sceglieva i marmi nelle vicine cave di marmo per la realizzazione delle sue opere.
La bellezza del centro storico, circondato da mura erette nel 1308, si sposa perfettamente con le botteghe degli artigiani del marmo e con i laboratori dove si creano mosaici apprezzati in tutto il mondo. Sempre nel centro storico merita visitare il Duomo di San Martino (del XIV secolo), il Battistero, o oratorio di San Giacinto, la Torre delle Ore, la colonna della Libertà e la Fontana del Marzocco.
Appena fuori da Pietrasanta, invece, si trova la più antica chiesa della Versilia, la Pieve di San Giovanni e Santa Felicita e la casa museo di Giosuè Carducci. La casa fu acquistata nel 1912 da Pietrasanta e oggi è un monumento nazionale dove si conservano cimeli e ricordi del poeta.

Pietrasanta

Galleria Foto

Hotel Club I Pini Residenza d‘Epoca Lido di Camaiore

PRENOTA ONLINE

Richiedi disponibilità

Invia una richiesta di disponibilità
Gazie! Abbiamo ricevuto la sua richiesta.